Ott 19

CHIARAVALLE: comitato Renzi – comitato Bersani – OPPURE VENDOLA

CHIARAVALLE: comitato Renzi – comitato Bersani – OPPURE VENDOLA

Si costituisce anche a Chiaravalle il comitato “Oppure Vendola”, con lo scopo di sostenere Nichi Vendola alla corsa per le primarie del centro sinistra che si svolgeranno il

giorno 25 novembre.
Sostenere Vendola alle primarie significa, senza mezzi termini, sostenere coloro che chiedono a gran voce più giustizia sociale, più cultura, più scuola, più innovazione, un giusto reddito per tutti i cittadini, più ambiente, più lavoro, più tutele dei loro diritti.
In poche parole più SINISTRA per una nuova stagione politica.
La questione fondamentale è chiudere definitivamente con la stagione del liberismo al servizio dei grandi capitali, di chiudere con le politiche di austerity e del dogma del pareggio di bilancio, scaricando i costi della crisi nei confronti delle fasce di popolazione più debole.
“E’ ora di Cambiare”!!!
E’ ora che le cittadine e i cittadini si riapproprino del loro diritto alla partecipazione ai problemi del Paese, aprendo una Continua a leggere
Ott 10

Otto ottobre 2012 – Le dimissioni del Sindaco di Chiaravalle

Le dimissioni del Sindaco di Chiaravalle

Il 10 aprile 2012, con riferimento alla situazione in consiglio comunale, scrivevo  “…non c’è stato un atto che ha diviso questa maggioranza”, non si capiva perché avremmo dovuto avere un commissario prefettizio.

Scrivevo anche “Io credo che la motivazione sia più politica, che riguardi le future alleanze, in fin dei conti escludere la sinistra è stata la politica di questa maggioranza”; una chiara critica a chi ha escluso la sinistra dalla gestione amministrativa e non per questioni personali ma per scelte programmatiche come le nuove lottizzazioni, la quadrilatero ecc.

Ed anche questa frase “…. questi consiglieri lancino una sfida vera al Sindaco e alla Giunta, al Consiglio, si adoperino per far valere da subito le loro prerogative e cerchino in Consiglio la maggioranza necessaria per dare una svolta all’amministrazione di Chiaravalle” è stata interpretata come la ciambella di salvataggio lanciata alla Giunta e non come una sfida democratica al Consiglio Comunale che resta il luogo costituzionalmente Continua a leggere

Ott 08

risposta alle calunnie

Il 14 aprile 2012 rispondendo al signor De Amicis segretario provinciale della Fiamma Tricolore scrivevo che era “ignorante”, nel senso che non poteva conosce i fatti di cui parlava. Nessuna offesa personale, me ne guaderei bene.

Questa volta per far sapere che non ignora, ci illumina con le sue rivelazioni su tre questioni importanti:

–          Paragona la lista La Sinistra, l’Arcobaleno al “partito dei contadini nella “Polonia di Gomulka;

–          Parla della Verità (in russo, Pravda) -(come avveniva nei tribunali del popolo sovietici)”; Continua a leggere

Ott 08

Intervista a Fabio Mussi (Il Manifesto sabato 12 giugno)

 «Il despota non è illuminato» Dal ddl sulle intercettazioni agli attacchi alla Costituzione «Stiamo andando dritti verso l’autocrazia»

lunedì 14 giugno 2010   |   Iaia Vantaggiato   |

George Orwell e Thomas Adorno, Antonio Gramsci e Piero Gobetti. Ma di che parla Fabio Mussi? Sembrerà strano ma parla dell’oggi. Di intercettazioni e di sinistra, di possibili slittamenti autocratici e di Berlusconi, di una Costituzione sotto tiro e di una democrazia che rischia di «evolversi» nel suo contrario.

Ddl intercettazioni. Mussi, partiamo da qui. E’ preoccupato?

Sì, anche se mi sconcerta il fatto che la giornata di blackout sia stata indetta per il 9 luglio. Bisognava muoversi prima, oggi per esempio.
Sì, ma il 9 luglio è vicino e il livello di indignazione resta alto. Continua a leggere